• Large photos
  • Small photos
Ermanno Scervino – predisposizione al cambiamento.

La Primavera – Estate 2016 per Scervino è dominata dal Lino, dalle righe e dai tessuti naturali.
La cosa più importante, per la nostra redazione, è valutare se una collezione sia completa – e lo si può ben dire di questa.
Dai Capospalla ai pantaloni – morbidi e dalle dimensioni tutt’altro che standard – passando per le maglie, ricamate con motivi geometrici o intrecciate
con fili pregiati – l’uomo Scervino si contestualizza in un Panorama nuovo.
Le righe – mosse e trasversali – sono la chiave di volta di questa collezione che, affascinata dalla geometria, si sbilancia in un esperimento di creatività.
Il cappotto Pied-de-poule – assolutamente indovinato – è la ciliegina su una torta di stile che ci ha permesso di riscoprire le forme classiche dello stile
Italiano.
Nel backstage abbiamo avuto il piacere di incontrare Ermanno, il suo ufficio stampa e moltissimi giornalisti nostri amici.

Ermanno Scervino – preparing for change.

The Scervino’s Spring – Summer 2016 is dominated by Lino, lines and natural fabrics.
Most importantly, for our staff, it is to assess whether a collection is complete – and we can say it about this.
From outerwear pants – soft and size anything but standard – through the mesh, woven or embroidered with geometric motifs
with fine wires – man Scervino is contextualized in a new Panorama.
Lines – moves and cross – are the cornerstone of this collection that, fascinated by geometry, is cautious in an experiment in creativity.
Coat Pied-de-poule – absolutely guessed – is the icing on a cake style that has enabled us to rediscover the classical forms of the style
Italian.
Backstage, we had the pleasure of meeting Ermanno, his press office and many journalists our friends.

Ph. Ufficio Stampa Ermanno Scervino – Getty Images

Text: Andrea Patumi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

clear formPost comment