• Large photos
  • Small photos

Alessandra Rinaudo ha saputo interpretare con grazia ed eleganza un sogno che durava da tempo.

Eleonora, infatti, aveva bene in mente il suo abito da sposa: fin da quando era bambina sognava il suo vestito da principessa. Lo disegnava e immaginava la morbidezza del suo tessuto, fantasticando su quanto sarebbe stata radiosa con indosso un capolavoro sartoriale del genere.
Un corpino di pizzo ricamato a mano, con lo scollo a cuore che prosegue unendosi con lo scollo a barca delle maniche, di organza trasparente, sormontate dal pizzo.
L’abito è completato da un’ampia gonna di tulle, uno spettacolo voluminoso dai toni delicatissimi, pensato dalla stessa Eleonora Brunacci e realizzato dalla stilista di “Nicole Spose” Alessandra Rinaudo.

Impossibile non gettare un occhio a Mariano, durante l’entrata della sposa, visibilmente emozionato dal suo splendore. Sotto il candore del velo, Eleonora marciava a passo leggero verso il suo sposo, fluttuando nel tripudio di tulle e pizzo che la avvolgeva. Strabiliare il proprio futuro marito, non è forse questo il più dolce significato di un abito da sposa?

Eleonora Brunacci

Scritto da Sonia Piarulli
Fotografata da Diego Peoli

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

clear formPost comment